La fiera del libro

Adattarsi al cambiamento e farlo in sicurezza è stata la sfida che ha affrontato Confartigianato Imprese Brescia e Lombardia Orientale, e non poteva essere altrimenti, dopo aver accompagnato e guidato migliaia di imprese dopo il lockdown verso la ripartenza, in questi mesi di preparazione della manifestazione che torna rinnovando la collaborazione tra ANCoS Confartigianato Brescia e Comune di Brescia e riportando in piazza libri e librai, autori e personaggi del mondo della cultura, delle spettacolo e dell’informazione per nove giorni consecutivi, dal 26 settembre al 4 ottobre e oltre 60 eventi, ma soprattutto – vera peculiarità di Librixia – i librai e le case editrici locali allestite nell’adiacente mercato librario, oltre a location aggiuntive: Biblioteche, Auditorium San Barnaba e Salone Vanvitelliano in Palazzo Loggia per la diretta streaming degli eventi che dal vivo saranno tutti nell’Area meeting “Agrobresciano Arena” di Piazza Vittoria.

Nata con l’intento di promuovere la cultura e la lettura, quest’anno la finalità sarà anche quella di promuovere le buone pratiche garantendo la possibilità di realizzare un grande evento in totale sicurezza e nel rispetto di tutte le normative anticovid. Una sfida, non a caso intitolata “Il domani è un libro aperto” che campeggia sui manifesti di questa edizione a sottolineare il particolare presente in cui viviamo e un futuro ancora tutto da scrivere (…e da leggere).

Per garantire il contingentamento dei posti a distanza di sicurezza nella sala degli incontri su www.librixia.eu si potrà accedere per le registrazioni che si terranno come sempre ad ingresso gratuito, ma su prenotazione.

Vie di ingresso e d’uscita ben identificati, un ferreo protocollo per gli espositori all’interno del mercato librario, regole di comportamento per moderatori e ospiti e la presenza agli ingressi delle tendostrutture di termoscanner facciali per a misurazione della temperatura e il rilevamento della mascherina, maggiore distanza tra i banchi espositivi e il potenziamento del personale in assistenza grazie alla collaborazione con i volontari della Cooperativa di Solidarietà Lautari consentirà insieme alla prenotazione agli incontri, un afflusso veloce ed ordinato.

Questa particolare edizione sarà l’occasione di arrivare ancora a più persone: per questo è stata prevista la modalità di fruizione del festival accessibile anche a chi non fosse riuscito a prenotare il suo posto dal vivo con l’autore, in modalità streaming sui canali social di Librixia (Facebook, Instagram e Twitter, oltre che su librixia.eu), sui canali social del Comune di Brescia e della Rete Bibliotecaria bresciana.

Un festival di prossimità, e non di massa, ma che può contare su esponenti di primo piano del mondo della cultura, del giornalismo e della letteratura nazionale, senza dimenticare l’attenzione agli editori e agli autori locali. Un programma popolare e allo stesso tempo di qualità per raccontare il nostro tempo, sostenendo il confronto, ribadendo la centralità della cultura e della lettura in particolare, motivo di crescita e di sviluppo, anche economico, ma soprattutto umano.

Eugenio Massetti
Presidente di Confartigianato Brescia e Lombardia