Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Alessio Merigo – L’Angelo senza nome. I delitti di Bar Harbor 3 (Compagnia della stampa) Con Anita Loriana Ronchi e Claudio Bragaglio

1 Ottobre 2023 ORE 18:30 19:30

La morte compare nuovamente nella tormentata vita degli abitanti di Bar Harbor, cittadina oceanica del Maine.
Il rinvenimento di due cadaveri ben conservati nei fondali della baia portano lo sceriffo Lou Perltier a compiere una controversa indagine, affiancato dalla bellissima assistente Anne Brown. Un classico Cold Case, all’apparenza senza capo né coda, che obbliga i protagonisti a condividere il lavoro con i detective della sede di Boston dell’FBI. L’indagine scoperchierà un autentico Vaso di Pandora sul passato delle vittime ancorato a vicende antiche avvenute in Sudamerica.
Questi sono i contorni di uno Psyco-Thriller dal quale emergono oscuri vendicatori dai risvolti religiosi capaci di tutto pur di raggiungere i loro malefici obiettivi. Jack Swanson, inafferrabile criminale colluso con i poteri dello Stato, tenterà come sempre di marcare il territorio introducendo tossine devianti nelle stesse forze di polizia. Le foreste del Maine e le ancestrali credenze dei nativi faranno da sfondo alla narrazione, colorandola con tinte forti che metteranno a dura prova la resistenza dello sceriffo e della sua vice.

L'autore

Sarebbe facile iniziare la descrizione di Alessio Merigo partendo dai numerosi incarichi di responsabilità e di prestigio che ricopre, e da molti anni, nel settore dell’economia e del terziario. Il punto è che Alessio è “anche”, e verrebbe da dire a volte “soprattutto”, uno scrittore, nel senso pieno della parola. Ha all’attivo ormai sette romanzi, pubblicati con diversi editori – “Il Villaggio della Gente che sorride”, “La Mesa Roja”, “Sulle tracce di Everett Ruess”, “Al bar della gloria”, “Sangue di toro”, “La profezia della Casa di Ghiaccio” e, ora, “I segreti dell’Horseshoe Canyon” – dove a fare da minimo comune denominatore (con un’unica, almeno apparente, eccezione col romanzo “Sangue di toro”) è la passione per gli spazi interminati dell’Ovest americano e l’interesse per la cultura dei nativi di quei luoghi, uniti ad una non celata volontà di fare “ammenda” dello scempio compiuto dall’uomo bianco nei confronti delle tradizioni degli indiani d’America. Certo, suggestioni che nascono dalla sua formazione antropologica e sociologica, ma, ancor più, che sono coltivate concretamente dall’autore, viaggiatore instancabile ed esploratore in condizioni “estreme” delle selvagge praterie della frontiera nord-americana. Quasi una sorta di moderno Ulisse, che si pone in cammino alla ricerca tanto del mistero che risiede nella natura incontaminata quanto delle più profonde pieghe dell’animo umano, Merigo compie con la sua ultima fatica letteraria quel “nostos” vagheggiato fin dall’inizio, il “rientro a casa” che completa l’ideale cerchio dei suoi itinerari. Il lavoro sulla scrittura si fa sempre più affinato e complesso, pur rimanendo il suo stile lineare e piacevolmente scorrevole (spesso ammantato di qualche coloritura di “giallo”): un approccio che lascia al lettore la possibilità di letture polisemantiche dell’opera e di intraprendere, a propria volta, un personale viaggio alla scoperta di sé.

Dettagli

Data:
1 Ottobre 2023
Ora:
18:30 19:30
Categorie Evento:
, ,

Organizzatore

Librixia

Luogo

Piazza Vittoria – Salone Librai
Piazza della Vittoria
Brescia, Italia
+ Google Maps

#librixia2023

Rimani aggiornato su appuntamenti e curisità grazie ai nostri social